Back to Question Center
0

NRF: Holiday Shoppers spende meno sui regali, più sull'auto acquisto?

1 answers:

NRF: Holiday Shoppers to Spend Less on Gifts, More on Self Purchase?

Secondo la National Holiday Retail Federation (NRF), sondaggio sulle intenzioni e le intenzioni dei consumatori nel 2011 condotto da BIGresearch e pubblicato oggi, gli acquirenti delle festività dicono di pianificare una media di $ 704. 18 su regali di festa e mercanzie stagionali, in leggero calo rispetto ai $ 718 dell'anno scorso. 98. *

Ma per le buone notizie, i rivenditori hanno l'opportunità di attirare l'acquirente per comprare da sé attraverso intriganti vendite, sconti e promozioni. In effetti, il rapporto della NRF ha rilevato che quasi sei clienti su 10 nelle festività, (59,9%) dichiarano di voler approfittare delle vendite e degli sconti dei dettaglianti per effettuare acquisti extra non regalo per loro e le loro famiglie durante le festività natalizie - commercial appraisal companies. La persona media spenderà circa $ 130. 43 durante le festività natalizie per approfittare delle vendite e degli sconti su abbigliamento, elettronica, articoli per la casa e altri articoli per loro stessi o per un familiare, fino a $ 112. 20 l'anno scorso.

All'inizio di questo mese, la NRF prevedeva che le vendite al dettaglio per le vacanze crescessero del 2,8% durante i mesi di novembre e dicembre a $ 465. 6 miliardi.

"Slow and Steady" vince la gara al dettaglio per la quota di mercato

NRF: Holiday Shoppers to Spend Less on Gifts, More on Self Purchase?

Secondo il sondaggio, la maggior parte del budget delle vacanze di un consumatore andrà verso i regali per. familiari, con una persona media che prevede di sborsare $ 403. 26 su bambini, genitori e altri membri della famiglia.

"Amici, colleghi di lavoro e persino l'animale domestico di famiglia possono aspettarsi qualcosa di carino anche quest'anno;. i celebranti delle festività trascorreranno in media $ 68. 23 su amici, $ 21. 06 sui colleghi di lavoro e $ 23. 39 su altri regali. "

Mentre il sondaggio ha rilevato che gli acquirenti hanno in mente un budget prefissato e intendono acquistare una varietà di canali di vendita al dettaglio, i grandi magazzini che hanno offerte esclusive private label vedranno un aumento del traffico nell'ultimo anno (. 56. 9% vs. 54. 5% l'anno scorso), così come negozi di abbigliamento o accessori (35. 2% vs. 33. 6% nel 2010), drug store (21. 1% vs. 18. 9% l'anno scorso. ), e negozi di alimentari e supermercati (48,8% contro il 46,7% l'anno scorso), e la maggior parte si dirigerà verso discount (66. 1% vs. 65. 1%.)

Topping Gift. Lists: Apparel, Accessories, Jewelry

"Nel 2009 era tutto personale e pratico e l'anno scorso i consumatori volevano trattare i loro cari con qualcosa di speciale - quest'anno, è un po 'di entrambi", ha detto Pam. Goodfellow, Consumer Insights Director presso BIGresearch. "I budget limitati e il desiderio di trarre il massimo dai regali daranno ai consumatori la possibilità di fare acquisti presso una vasta gamma di rivenditori e allo stesso tempo di pensare fuori dagli schemi per grandi idee regalo. "

Per i destinatari, i regali piccoli e grandi dovrebbero fare grandi impressioni quest'anno. Per il quinto anno consecutivo - e il livello più alto nella storia dell'indagine - 57. Il 7% degli acquirenti dice che vorrebbe ricevere una carta regalo in questo periodo festivo. Altri articoli sulle liste dei desideri dei consumatori includono abbigliamento o accessori di abbigliamento (50. 0%), elettronica di consumo o accessori relativi al computer (35. 4%), gioielli (22. 8%) e articoli per la cura personale (19. 3%. ).

NRF: Holiday Shoppers to Spend Less on Gifts, More on Self Purchase?

Aspettatevi, anche, per le vendite via Internet, che hanno raggiunto importi record su Cyber ​​Monday nel 2010, per continuare a crescere. Quasi la metà, il 46,7%, acquisterà online, dal 43,9% l'anno scorso. Inoltre, l'acquirente medio delle vacanze prevede di fare il 36. 0% dei propri acquisti online, indipendentemente dal fatto che stiano confrontando prezzi, ricercando prodotti o effettuando effettivamente un acquisto. Gli acquirenti online prevedono di spendere di più: l'acquirente online medio delle vacanze spenderà circa il 22% in più rispetto all'adulto medio. Gli adulti tra i 25 e i 34 anni, molti dei quali hanno bambini piccoli e bramano la convenienza, completeranno il 43. 7% delle loro vacanze online, la maggior parte di qualsiasi fascia d'età.

Ogni anno, quasi il 40% dei consumatori inizia lo shopping natalizio prima di Halloween, e quest'anno non è diverso con il 38. 9% degli acquirenti delle festività che hanno già iniziato o prevedono di iniziare le vacanze prima del 31 ottobre. Lo 0% inizierà a fare acquisti a novembre, il 17%. Lo 0% arriverà nei negozi nelle prime due settimane di dicembre e 4.

Smartphone, tablet: strumenti utili per lo shopping

Secondo il sondaggio, 62. Il 2% degli americani dice l'U. L'economia di S. influenzerà i loro piani di spesa per le vacanze. Per compensare, ci si aspetta che i consumatori facciano un confronto per risparmiare qualche dollaro. Il sondaggio ha rilevato che il 5,7% ha dichiarato che effettuerebbe acquisti comparativi utilizzando il proprio dispositivo mobile più spesso, dal 3 al 7% nel 2010 e 32. L'1% effettuerà acquisti online più spesso, rispetto al 30,9% dell'anno scorso.

Con più applicazioni mobili per smartphone e tablet disponibili ora, i consumatori hanno sfruttato l'efficienza e la convenienza di questi nuovi canali di acquisto, ha detto la NRF, e hanno interrogato i consumatori sulle loro intenzioni di utilizzare smartphone e tablet per la ricerca e l'acquisto. articoli per le vacanze.

Più della metà, il 52,6%, di coloro che possiedono uno smartphone dichiara di utilizzare il proprio dispositivo per ricercare prodotti, riscattare coupon, utilizzare app per assistere all'acquisto e acquistare regali e oggetti per le vacanze. Nello specifico, il 31. 0% afferma che effettueranno ricerche di prodotti e / o confronteranno i prezzi, 14. L'1% acquisterà prodotti, 17. Il 3% riscatterà coupon e il 15% utilizzerà app per ricercare o acquistare articoli. Un altro 25. 1% dei possessori di smartphone utilizzerà il proprio telefono per cercare le informazioni di un rivenditore come orari di apertura e posizione.

I possessori di tablet e iPad hanno ancora più probabilità di utilizzare il proprio dispositivo per aiutare i propri acquisti natalizi: sette su 10 (70. 5%) proprietari di tablet effettuano ricerche e acquistano utilizzando il proprio dispositivo. Secondo il sondaggio, 50. L'8% di quelli con compresse effettuerà ricerche sui prodotti e / o confronterà i prezzi e il 34,8% effettuerà effettivamente un acquisto tramite il proprio dispositivo. I possessori di tablet riscatteranno anche i coupon (21,5%), controlleranno le informazioni del rivenditore (33,8%) e utilizzeranno le app per ricercare articoli o acquistare prodotti (21. 0%).

Quando si tratta di acquisti da dispositivi mobili, i giovani adulti rappresentano la più grande opportunità per i rivenditori. Secondo il sondaggio, gli americani di età compresa tra i 18 ei 24 anni sono i più propensi a utilizzare i loro smartphone (72. 2%) e tablet (86. 4%) per acquistare articoli per le vacanze quest'anno.

Gli uomini hanno anche maggiori probabilità rispetto alle donne di utilizzare il proprio dispositivo smartphone e tablet per acquistare regali. Due su 10 uomini (17. 6%) e solo il 10,8% delle donne che possiedono smartphone prevedono di acquistare prodotti, e quattro su 10 (38. 5%) uomini con compresse e 31. 3% delle donne con compresse farà. acquista questa stagione di festa.

About the Survey

L'indagine NRF 2011 sulle intenzioni e le intenzioni dei consumatori in materia di vacanze è stata progettata per misurare il comportamento dei consumatori e le tendenze dello shopping legate alle vacanze invernali. L'indagine ha intervistato 8.585 consumatori ed è stata condotta per NRF da BIGresearch dal 4 all'11 ottobre. Il sondaggio del consumatore ha un margine di errore di più o meno 1. 0%. www. NRF. com

April 11, 2018